top of page
Cerca

2 giorni in Islanda: cosa vedere e fare in 48 ore

Molti di noi vorrebbero poter viaggiare per lunghi periodi alla volta, ma realisticamente, i legami familiari e gli impegni lavorativi lo rendono molto più difficile. Se hai solo 2 giorni in Islanda, forse ti starai chiedendo quanto potrai vedere e fare. La risposta è molteplice: rimarrai sorpreso da quanto puoi inserire in sole 48 ore se il tuo itinerario è ben pensato.


È qui che entriamo in gioco noi. Avere la propria auto a noleggio significa non dover aspettare l'arrivo degli autobus pubblici o noiose attese per un tour operator che ha un minibus carico di passeggeri da ritirare. Ritira la tua auto a noleggio: il tempo sta già scandendo le tue 48 ore in Islanda e non vuoi perdere un altro minuto!



2 giorni in Islanda

2 giorni in Islanda: dovresti concentrarti su Reykjavik o oltre?


La prossima decisione che dovrai prendere sarà se concentrarti su Reykjavík o avventurarti più lontano. Qualunque cosa tu scelga, avrai molte opzioni.


Per prima cosa: pensa a cosa ti rende più felice. Probabilmente ti divertirai di più in città, con la sua pletora di bar, ristoranti, musei e altre attrazioni turistiche? D'altro canto, preferiresti stare in campagna e ammirare alcuni dei paesaggi mozzafiato dell'Islanda?


L'opzione Reykjavík


Durante il tuo itinerario di 48 ore in Islanda, sfrutta al meglio il viaggio da Keflavik visitando parte della penisola di Reykjanes sulla strada da e per l'aeroporto. Un must per molti visitatori è la favolosa Laguna Blu, a soli quindici minuti dall'aeroporto. Questa lussuosa spa è famosa in tutto il mondo, quindi prenota un posto in anticipo se desideri immergerti in questi bagni geotermici mozzafiato.


Ma cosa c'è da vedere nella stessa Reykjavík? Prendi la strada lungo la costa settentrionale e fermati per una foto davanti alla scultura Sun Voyager. Questa iconica opera d'arte trascina lo sguardo dalle montagne circostanti e merita sicuramente una sosta, così come la vicina sala concerti Harpa.


Successivamente, prosegui fino al Porto Vecchio. In una giornata limpida e calma, questo è il posto giusto per parcheggiare e partire per imparare tutto sulle balene in Islanda partecipando a un tour di osservazione delle balene. In caso contrario, ci sono molti ottimi ristoranti.


L'opzione Reykjavík


Reykjavík è ricca di attrazioni turistiche, quindi vale la pena visitarla. Prima, però, prendi l'ascensore fino alla cima di Hallgrímskirkja. La chiesa più grande del paese, la sua architettura è ispirata alle colonne di basalto che troverai in tutta l'Islanda. La vista dall'alto è eccezionale e ti divertirai a individuare alcuni degli edifici e dei monumenti più riconoscibili di Reykjavik.


Chiama Perlan per un tour virtuale. Lì vedrai l'aurora boreale allo spettacolo Áróra, dove potrai entrare in una grotta di ghiaccio appositamente creata con neve vera e ammirare le magnifiche scogliere di uccelli di Látrabjarg senza dover guidare fino ai lontani fiordi occidentali. Con solo 48 ore in Islanda per giocare, ha senso che sia l'Islanda a venire da te invece del contrario.


Scopri qualcosa sulla storia dell'Islanda con una visita alla Mostra sugli insediamenti per vedere come vivevano i Vichinghi o dai un'occhiata più da vicino a una casa di torba al Museo all'aperto di Árbær. A dimostrazione che nessun argomento è vietato, il Museo Fallologico Islandese con la più grande collezione al mondo di parti del pene e il Museo del Punk Islandese che occupa quello che un tempo era un bagno pubblico sotterraneo sono due dei musei più stravaganti della capitale.  


Dove andare fuori Reykjavik con solo 48 ore a disposizione


1. Il Cerchio d'Oro


La scelta più ovvia per una gita di un giorno fuori Reykjavík è fare il giro del Circolo d'Oro. Questo percorso panoramico prevede un viaggio di andata e ritorno di circa 140 miglia (circa 225 km) e tre ore, lasciandoti tutto il tempo necessario durante i tuoi due giorni in Islanda per fermarti e vedere le tre principali attrazioni della zona. In estate, quando le giornate sono più lunghe, avrai anche tempo per un tuffo a Laugarvatn Fontana, uno dei centri termali geotermici della zona.


Il Cerchio d'Oro

Affronta prima Gullfoss: questa magnifica cascata ha scavato una gola maestosa e la vista del fiume Hvítá qui è straordinaria. Con qualcosa come 110-140 m3/s di acqua che precipita in una fenditura nella roccia, capirai presto perché. Un sentiero conduce lungo la cima delle cascate, così sentirai gli spruzzi sul viso mentre avanzi nella tua passeggiata nella natura. In una giornata ventosa, preparati a bagnarti!


Tornate indietro verso Geysir, dove vi accoglierà la vista delle fumanti prese d'aria e delle pozze di fango cadenti della valle di Haukadalur. Questo campo di geyser è il più impressionante di tutti in Islanda e ti consigliamo di fermarti per vedere l'eruzione del suo punto di riferimento più famoso. Strokkur, come è noto, fa sgorgare nell'aria acqua bollente ogni pochi minuti accompagnata dai sussulti della folla in attesa.


Usa un po' di più del tuo itinerario in Islanda di 48 ore per completare il trio del Cerchio d'Oro al Parco Nazionale di Thingvellir. Qui, le placche nordamericana ed eurasiatica si stanno separando, e questo squarcio nel paesaggio ricorda lo straordinario potere della natura. Passeggia nella gola dell'Almannagjá e ammira il panorama dal Lögberg, o roccia della legge, dove per secoli si è riunito l'Althing (parlamento annuale).


2. La penisola di Snæfellsnes


Subito dopo il Golden Circle c'è un altro giro panoramico. Questa volta, punta la tua auto a noleggio in direzione della penisola di Snæfellsnes , a circa un'ora da Reykjavík . Se stai affrontando l'Islanda in 2 giorni, questo è un buon modo per trascorrere una giornata intera poiché vivrai un po' di tutto: spiagge, ghiacciai, graziosi porti e anche un po' di cultura.


La penisola di Snæfellsnes


Inizia dalla costa meridionale e gira in senso orario. Vale la pena fare una sosta in spiagge come Ytri Tunga, che ospita adorabili cuccioli di foca se trovi il momento giusto, e Djúpalónssandur, con le sue pietre nere arrotondate descritte dalla gente del posto come perle islandesi. A ovest troverai il Parco Nazionale Snæfellsnes ; nel suo cuore c'è lo Snæfellsjökull, il ghiacciaio apparso in Viaggio al centro della terra.


L'affascinante Stykkishólmur, sulla costa settentrionale, è un'ottima sosta. I suoi storici edifici in legno sono uno sguardo ai tempi passati, ma il porto affollato rende chiaro che questo è ancora un porto funzionante.


Altre città portuali che meritano una parte delle tue 48 ore in Islanda sono Arnarstapi e Hellnar; puoi fare un'escursione andata e ritorno tra i due in circa un'ora e mezza se desideri assaporare quelle viste sulla costa.


3. Reykjanes


L'altra scelta ovvia se vuoi vedere un po' di campagna durante il tuo itinerario in Islanda di 48 ore è quella di concentrarti su Reykjanes. Qui è dove atterrerai quando il tuo aereo atterrerà all'aeroporto internazionale di Keflavik ma, invece di correre per arrivare a Reykjavík, risparmia il viaggio e resta nella zona.


Uno dei posti migliori a Reykjanes per fare escursioni è vedere i danni causati dal vulcano Fagradalsfjall che ha eruttato per gran parte del 2021. Anche se le fontane di lava e i pennacchi di fumo sono ormai relegati ai libri di storia, l’impatto sulla valle, con i suoi fiumi di lava raffreddati e il terreno macchiato di zolfo, è ancora facilmente evidente.



Reykjanes

Un'altra vista interessante è la spaccatura nel terreno che mostra il punto in cui le placche tettoniche nordamericana ed eurasiatica si stanno separando. Puoi parcheggiare e attraversare quello che è noto come il Ponte tra i Continenti, ovvero Leif il Ponte Fortunato. La natura è una forza potente in Islanda e qui è evidente.


Non dimentichiamo la destinazione turistica più famosa della penisola: la Laguna Blu. Questa spa di lusso entusiasma i turisti da decenni. Facendo buon uso dell'acqua calda di scarico del vicino impianto di energia geotermica, le sue acque blu lattiginose e il bar sull'acqua sono il luogo ideale per riflettere. Anche in 48 ore ti sei guadagnato un po' di tempo libero, vero?


Trarrai beneficio dal noleggio di un'auto a noleggio?


È possibile trascorrere 48 ore in Islanda e vedere alcune delle sue attrazioni senza le proprie ruote. Tuttavia, avere un'auto ti aiuterà a stabilire la priorità di ogni minuto. Non perderai tempo prezioso aspettando un autobus, andando a prenderne altri mentre parti per un tour o trascinando i bagagli al tuo hotel a piedi.


Ridurre ogni istante di attesa significa che puoi concentrarti su ciò per cui sei venuto: l'incredibile Islanda. Non ti avevamo promesso che avresti potuto inserire una quantità sorprendente in 48 ore in Islanda? Autnoleggio Islanda può fornirti un veicolo a noleggio per spostarti in giro, quindi perché non dare un'occhiata ed effettuare una prenotazione oggi stesso?

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page