Cerca

La Furia della Natura - Vulcani in Islanda


Quanti vulcani esistono in Islanda? È probabile che si spengano da un momento all'altro o sono in gran parte dormienti? Potresti chiederti se la sicurezza è un problema durante il tuo viaggio in Islanda. O potrebbe essere che tu trovi questi giganti infuocati completamente affascinanti; forse stai pensando di fare un'escursione su un vulcano in Islanda. Con l'eruzione distruttiva di Eyjafjallajökull nel 2010 e i recenti rumori di Hekla, è comprensibile il motivo per cui i vulcani in Islanda sono un argomento caldo con i viaggiatori. Scopriamo quanti vulcani attivi ci sono in Islanda e con quale frequenza esplodono.


Dopotutto, vuoi sapere se l'Islanda è un luogo sicuro per le tue vacanze o se potrebbe verificarsi un'eruzione.


Quanti vulcani ha l'Islanda?


L'Islanda ha circa 130 diversi vulcani sparsi in tutta l'isola. È piuttosto impressionante per un paese delle dimensioni dello stato di New York o della metà della Gran Bretagna. Mentre la maggior parte dei vulcani islandesi sono estinti o inattivi, abbiamo ancora 30 sistemi vulcanici attivi, che non è un piccolo numero. Ciò significa che c'è molta attività geotermica che si produce nelle camere del magma proprio sotto la superficie della crosta terrestre. A volte quelle pozze di roccia fusa e riscaldata si riversano sotto forma di una devastante esplosione vulcanica.


Islanda e vulcani: una storia lunga e violenta


Come tutti sanno, l'Islanda è una terra modellata da fuoco e ghiaccio. I nostri vulcani ardenti sono la ragione di meraviglie naturali uniche come la cascata di Svartifoss o le colonne esagonali di basalto nero sulla spiaggia di Reynisfjara vicino Vík.


I vulcani sono eruttati in Islanda per decine di migliaia di anni. In effetti, molti esperti ritengono che l'Islanda sia stata formata da vulcani. E se l'isola è stata creata a causa dell'attività vulcanica, ovviamente essa durerà fino ad oggi. I vulcani modellano costantemente la nostra geografia. Con isole come Surtsey nelle isole Westman formate di recente nel 1963, il nostro paesaggio continua ad evolversi.


Siamo fortunati ad apprezzare paesaggi colorati, insolite formazioni rocciose, campi di lava carbonizzati e gorgoglianti sorgenti termali islandesi, prodotti da tutta questa attività geologica. Altri, tuttavia, non furono così fortunati.


Le eruzioni di Laki: la più grande catastrofe vulcanica islandese mai registrata


Delle eruzioni vulcaniche più devastanti che abbiamo vissuto, l'evento vulcanico del 1783-1784 sul monte Laki è stato il più cataclismico. Le ripercussioni della peggiore eruzione vulcanica dell'Islanda furono gravi. L’eruzione di Laki e le sue conseguenze hanno spazzato via quasi il 25% della popolazione del paese, decimato i raccolti e ucciso gran parte del bestiame del paese. Il fumo e la cenere provenienti dall'esplosione hanno soffocato la vita di animali e piante, causando malattie e carestie. Ci è voluto molto tempo per riprendersi dagli effetti disastrosi.


Quindi siamo in pericolo che qualcosa di simile accada di nuovo presto? Quanto sono attivi i vulcani in Islanda? Si verificherà un'eruzione simile durante il tuo viaggio?


Vulcani attivi in ​​Islanda


Se dai un'occhiata a una mappa vulcanica islandese vedrai che molti dei nostri 30 vulcani attivi sono concentrati nel sud dell'Islanda. Questa parte dell'Islanda e degli Altopiani si trova a cavallo del punto d'incontro delle placche tettoniche nordamericane. Puoi vedere questo fenomeno nella Fenditura di Silfra nel Parco Nazionale di Thingvellir lungo il Golden Circle. La cresta del Medio Atlantico attraversa direttamente l'isola, creando la sua versione della Cintura di Fuoco nel Nord Atlantico. Anche il Kolbeinsey Ridge nel nord è un focolaio di attività.


C'è possibilità che i vulcani islandesi esplodano durante il mio viaggio?


Con quale frequenza si verificano eruzioni vulcaniche in Islanda? E ci sono dei vulcani in eruzione in Islanda in questo momento? La risposta è no. Questi giganti addormentati scoppiano a intervalli e possono rimanere dormienti per 50, 100 o persino migliaia di anni. Inoltre, abbiamo un sistema di allarme vulcanico che ci avvisa in anticipo dell'imminente pericolo e di ogni possibilità di una grande eruzione in Islanda. Scienziati, geofisici e sismologi utilizzano dispositivi di monitoraggio per tracciare la potenziale attività vulcanica dell'isola.


Mentre le probabilità di un'eruzione islandese che rovini la tua vacanza in Islanda sono scarse, esiste la possibilità di un'eruzione. Considerati avvisato se c'è un evento geologico prematuro. Per fortuna ci sono meccanismi in atto per monitorare l'attività sismica, prevedere cose brutte che potrebbero accadere e avvisarci in caso di pericolo. È più probabile che tu sia disturbato piuttosto che essere in pericolo.


Ora puoi respirare facilmente e dissipare tutte le immagini orribili di te che gridi mentre corri per sfuggire al fiume invadente di lava durante la tua escursione vicino a Katla. Sentiti libero di smettere di preoccuparti che la tua vacanza in Islanda si trasformi nella prossima Pompei.


Quando è stata l'ultima eruzione vulcanica in Islanda?


Il 2011 ha visto eruttare Grímsvötn, uno dei vulcani più letali dell'Islanda. Esplosioni come questa sono particolarmente pericolose perché, come molti vulcani islandesi, questa si trova sotto una calotta di ghiaccio. La distruzione dalle acque di fusione di un'alluvione del ghiacciaio Vatnajökull è un rischio molto reale. La camera magmatica è coperta da una caldera, e quando esplode, il tetto del ghiacciaio esplode con esso.


Tra i vulcani attivi in ​​Islanda, un altro recente è stato Eyjafjallajökull nel 2010. Quel famoso vulcano nel sud dell'Islanda con il nome impronunciabile ha sconvolto i viaggiatori aerei e ha chiuso lo spazio aereo europeo per una settimana. I voli furono ritardati o cancellati, le persone furono bloccate e il caos ne seguì. Ti suona vagamente familiare? Tutto si è arrestato mentre aspettavamo che l'esplosione e la conseguente nube di cenere si placassero.


Anche se questo è uno dei vulcani più attivi in ​​Islanda, siamo stati fortunati. È stato relativamente silenzioso e non ha mostrato attività nel decennio dalla sua esplosione.

Hekla è uno dei vulcani più attivi d'Islanda ed è scoppiato ogni 10-20 anni dal 1970. Il più recente è stato nel 2000. E un altro dei famosi vulcani attivi, Katla, ha rilasciato il suo fuoco e la sua furia nel 1918.


Trekking sui vulcani in Islanda


Ok, roba abbastanza spaventosa. Ora che sappiamo che probabilmente non starai fissando una pozzanghera di lava come Tom Hanks in Joe Versus The Volcano, programmiamo alcune attività all'aperto. Ci sono molte avventure che ti aspettano sulle nostre belle coste.


Oltre a chiedersi quanti vulcani ci siano in Islanda, molte persone sono anche curiose se ce ne sia uno vicino alla capitale. Anche se non esiste un vulcano a Reykjavik, ciò non significa che non puoi pianificare un'escursione come gita di un giorno. Se alloggi a Reykjavik, diversi vulcani islandesi sono a una distanza ragionevole in auto.


Un viaggio in un vulcano islandese


Il vulcano più vicino a Reykjavik è Sveifluháls nella penisola di Reykjanes. Se stai cercando di fare un'escursione su un vulcano islandese, ti suggerisco di andare più lontano del vulcano di Reykjavik.


Un viaggio in un vulcano islandese, in un cratere vulcanico o in un campo di lava ti lascerà a bocca aperta per il potere distruttivo di queste potenti terre emerse. Luoghi come la caldera Askja o la montagna Hverfjall nell’est saranno senza dubbio i momenti salienti del tuo viaggio. La terra bruciata, annerita e i laghi turchesi creano un netto contrasto con i paesaggi invernali innevati e le dolci colline verdi dell'estate.


La costa meridionale ha diversi vulcani che puoi vedere in un tour in auto. E il campo di lava di Eldhraun è un altro posto nel sud dell'Islanda per vedere i postumi di un'eruzione. Puoi fare un'escursione sul vulcano in Islanda in un posto come il cratere Eldborg sulla penisola dello Snaefellsnes. Puoi camminare fino al limite e scrutare l'abisso di quella che una volta era una montagna esplosiva e infuocata.


Fare una gita di un giorno da Reykjavik allo Snaefellnes è un ottimo modo per esplorare i vulcani del nostro paese. Qui troverai non solo il ghiacciaio e il vulcano Snaefellsjökull, ma anche il tubo lavico di Vatnshellir.


Vulcani in Islanda: sono sicuri o spaventosi?


Ad essere onesti, sono un po’ entrambi. Da un lato, non è molto probabile che scoppi un vulcano durante le tue vacanze in Islanda. Molto probabilmente ti divertirai a esplorare i ghiacciai, visitare le meravigliose cascate e, sì, fare un'escursione intorno ai vulcani, alle loro caldere e ai crateri. Ma negli ultimi 20 anni abbiamo avuto alcuni scoppi importanti, quindi non si sa mai. Con ogni probabilità, la tua esperienza con i nostri vulcani rimarrà meravigliata dai panorami e forse anche facendo un tuffo in un lago vulcanico riscaldato geotermicamente.

46 visualizzazioni

Be Local Buy Local ehf. 

235 Keflavík Airport (Islanda)

SSN: 680513-1630 / VAT: 114127

© 2019 Tutti i diritti riservati

 

ORARI APERTURA

 

UFFICIO DELL’AEROPORTO

Abbiamo un servizio 24 ore su 24 all'Aeroporto Internazionale di Keflavik.

UFFICIO A REYKJAVIK

Il nostro ufficio è aperto dalle 08:00 alle 18:00. L’indirizzo è Fiskislóð 22, Reykjavik.

SCORCIATOIE

 

HAI BISOGNO DI UN CAMPERVAN?
Contattaci
  • Facebook Noleggio Auto Islanda
  • Twitter Noleggio Auto Islanda
  • Instagram Noleggio Auto Islanda