top of page
Cerca

Popolo islandese: tutto sugli islandesi

Poiché l’Islanda è abbastanza lontana da qualsiasi altro posto, la sua cultura si è allontanata dalle sue radici scandinave. Inoltre, i suoi residenti, che fino agli ultimi decenni avevano un pool genetico relativamente piccolo, hanno sviluppato caratteristiche uniche.


C’è un forte elemento di orgoglio nazionale nella terra del ghiaccio e del fuoco. Gli islandesi desiderano mantenere vivo il loro patrimonio e mantenere le loro pratiche tradizionali. Ecco una piccola guida agli islandesi.


Popolo islandese

Che aspetto hanno gli islandesi?


Gli stereotipi sui tratti fisici degli islandesi sono diventati famosi in tutto il mondo. Alcuni hanno un elemento di verità, ma altri sono troppo specifici per essere applicati a tutti i nativi.


Una rapida occhiata a Reykjavík ti farebbe pensare che la maggior parte degli islandesi sia piuttosto alta. C'è un'alta percentuale di persone bionde con gli occhi azzurri e pochi locali hanno i capelli ricci. Tuttavia, questo aspetto generico non si applica certamente a tutti gli islandesi.


Alcuni hanno i capelli rossi (questi potrebbero discendere dagli schiavi irlandesi portati qui dai primi coloni). Altri hanno origini tedesche e l'altezza tra i nativi varia.


Poi, ovviamente, ci sono la prima e la seconda generazione di islandesi nati da genitori migranti. Molti di questi hanno radici nelle Filippine, nel sud-est asiatico e nell’America meridionale e centrale, tra gli altri luoghi.


E così, cinquant'anni fa la maggior parte degli islandesi poteva sembrare molto simile, soprattutto perché quasi tutti erano lontanamente imparentati. Oggi, tuttavia, gli stereotipi stanno crollando con l’aumento delle dimensioni del pool genetico.


Quante persone parlano islandese?


La popolazione islandese ammonta a poco più di 350.000 abitanti. Sono gli unici parlanti della lingua, a parte pochi altri islandesi sparsi per il mondo. Alcuni si trasferiscono negli altri paesi nordici o nel Nord America, ma la maggior parte resta qui.


L'immigrazione dagli altri paesi del SEE è piuttosto elevata, ma viene fatto uno sforzo determinato per mantenere invariata la lingua. L' Istituto Árni Magnússon per gli studi islandesi è responsabile della conservazione della lingua e ne regola l'insegnamento.


Il Comitato islandese per i nomi garantisce che i genitori dei neonati scelgano nomi conformi alle regole grammaticali islandesi. Pertanto, nessuna parola di origine straniera può entrare nel lessico islandese.


Questo per garantire che la purezza della lingua venga mantenuta. Con così pochi parlanti, una lingua come l'islandese è costantemente in pericolo di influenza straniera; questo è protetto.


lingua islandese

La lingua islandese è considerata più simile al norvegese e al faroese (parlato nelle Isole Faroe). Hanno tutte le stesse radici, essendo parte del gruppo delle lingue germaniche settentrionali.


Poiché l'islandese è stato influenzato molto poco da altre lingue, gli islandesi moderni possono ancora leggere l'antico norvegese. Questa era la lingua parlata in Scandinavia fino al XV secolo quando si divise in diverse lingue distinte.


Per quanto riguarda i nomi, la maggior parte degli islandesi non ha un cognome come cognome. Hanno invece quello che è noto come nome patronimico: il nome del padre aggiunto a -son o -dóttir. Ad esempio, se il nome di tuo padre è Gunnar, il tuo cognome sarà Gunnarsson o Gunnarsdóttir.


Il temperamento e la personalità degli islandesi


In generale (e per esperienza personale) molti islandesi procrastinano molto. Hanno un detto: “þetta reddast”, che liberamente significa “andrà tutto bene”. Alcuni islandesi usano questa mentalità per giustificare il rinvio di compiti e progetti fino all'ultimo giorno (o minuto).


D'altro canto, altri islandesi possono essere descritti come dotati di un'etica del lavoro incredibilmente forte. Sono orgogliosi di quante ore hanno dedicato durante un giorno o una settimana e di quanto è stato ottenuto. Chissà in quale tipo ti imbatterai qui? Gli islandesi sono diversi come i popoli di qualsiasi altra nazione.


L’Islanda può certamente essere classificata come avente un forte orgoglio nazionale. Sia attraverso la preservazione della propria cultura che attraverso il sostegno delle squadre sportive, gli islandesi cercano di far crescere la loro nazione. Per un paese con così pochi abitanti, la terra del ghiaccio e del fuoco è ricca di abilità artistiche.


In Islanda c'è un'alta percentuale pro capite di autori, musicisti e artisti di successo, molti dei quali conoscerai. Band e musicisti islandesi come Kaleo, Björk, Sigur Rós e Ólafur Arnalds sono alcuni degli artisti islandesi che hanno guadagnato fama internazionale.




Un altro fatto interessante sugli islandesi è che, indipendentemente dalla stagione o dal tempo, amano il gelato. Devo ancora incontrare un islandese a cui non piace il gelato, anche se fa sotto zero e nevica. Di conseguenza, ci sono più di una dozzina di gelaterie nella capitale e molte altre in tutto il Paese.


Gli abitanti del posto amano molto anche le loro piscine termali. Ci sono sette piscine pubbliche a Reykjavík, tutte riscaldate naturalmente e generalmente sono tutte piene tutti i giorni. Quando gli islandesi non visitano le piscine artificiali, visitano una delle abbondanti sorgenti termali selvagge. Le piscine termali e le spa in Islanda sono così comuni perché il paese è freddo e buio per metà dell'anno, l'amore per l'acqua calda ha senso.


Religione in Islanda


La stragrande maggioranza degli islandesi appartiene alla Chiesa di Stato luterana. Uno degli edifici più famosi della capitale, Hallgrímskirkja, è una chiesa dedicata a questa fede.


Negli ultimi decenni, tuttavia, c'è stata una rinascita dell'antica religione norrena, conosciuta in Islanda come Ásatrú. Ásatrúarfélagið (La Compagnia Ásatrú) rappresenta ora oltre l'1% degli islandesi ed è la sesta religione più grande del paese. Implica, ma non richiede, lo studio di antichi testi islandesi come l'Edda in prosa.


Altri fatti sugli islandesi


L’Islanda ha uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo. Secondo worldpopulationreview.com, nel 2020 l'indice di criminalità dell'Islanda era 23,7, rispetto a 44,54 nel Regno Unito e 47,7 in America. La polizia islandese non porta armi da fuoco (ma le tiene chiuse nel bagagliaio della macchina).


Solo una persona è stata uccisa dalla polizia nel paese. Secondo il Global Peace Index, l’Islanda è da dodici anni consecutivi il Paese più sicuro. Ciò è probabilmente dovuto alla combinazione di un forte sentimento comunitario, un elevato standard di vita e una piccola popolazione. L’Islanda è anche classificata come il paese con la maggiore parità di genere al mondo.


Il calcio è un affare enorme in Islanda. Considerando le loro dimensioni ridotte, le squadre nazionali maschili e femminili dell'Islanda si sono comportate molto bene nelle ultime competizioni. La squadra femminile si è qualificata per Women's Euro 2022 con sei vittorie, un pareggio e una sconfitta nel proprio girone. La squadra maschile ha raggiunto i quarti di finale a Euro 2016 e si è qualificata per la Coppa del Mondo 2018.


Questi successi in un paese con meno di mezzo milione di abitanti dimostrano la dedizione all'eccellenza degli islandesi, quindi non sorprende che alcuni di questi giocatori siano diventati alcune delle celebrità islandesi più famose in tutto il mondo.


 celebrità islandesi più famose

Gli islandesi hanno profondamente a cuore l'ambiente circostante e lavorano duramente per mantenerlo incontaminato. L’Islanda è in realtà uno dei paesi più rispettosi dell’ambiente al mondo; la maggior parte della sua elettricità proviene da fonti geotermiche.


Scoprirai che la maggior parte degli islandesi, se non tutti, amano le escursioni e i viaggi su strada per godersi la natura. Non c'è da stupirsi del perché, dato che fare un viaggio su strada in Islanda è l'esperienza di guida definitiva con i suoi paesaggi mozzafiato e percorsi panoramici. I visitatori e la gente del posto non rimarranno mai a corto di cose da fare in Islanda.


Allo stesso tempo lo trattano con rispetto, evitando il più possibile di arrecare danni al paesaggio. Sono particolarmente protettivi nei confronti del muschio islandese, che impiega decenni per crescere e muore facilmente se calpestato. Quindi, quando visiti l'Islanda, tieniti lontano dal muschio verde brillante che ricopre gran parte del terreno.


Quando arriverai in Islanda, troverai la gente del posto molto accogliente e felice di insegnarti la loro cultura. In cambio ti chiedono di rispettare la terra e di non portare con te nessuna pietra lavica a casa.


E come ho già detto, evita di calpestare il delicato muschio islandese che cresce sulla maggior parte delle colline e dei campi di lava. Scopri la terra che ha dato i natali a scrittori, scultori, musicisti e registi incredibili. Visita i luoghi che sono stati utilizzati per scene di molti film di successo, come Tomb Raider e Captain America.


23 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page