top of page
Cerca

Le placche tettoniche dell'Islanda: Dove l'Europa tocca il Nord America


Le placche tettoniche islandesi radunano forze della natura difficili da comprendere se non viste di persona. Queste massive placche sono state al lavoro per milioni di anni per creare questa bellissima terra, e stanno ancora lavorando! In Islanda, puoi avere l'esperienza unica di vedere, toccare e persino nuotare nel divario tra due enormi placche tettoniche.


L'Islanda è conosciuta come la "Terra del Fuoco e del Ghiaccio" a causa della miscela di enormi masse di ghiaccio e attività vulcanica. Ma perché un luogo così freddo ha così tante eruzioni? La risposta sta nelle placche tettoniche islandesi, e in questo articolo, andiamo attraverso tutto ciò che devi sapere per avere una solida comprensione della Terra del Fuoco e del Ghiaccio.



Che cosa sono le Placche Tettoniche e Cosa fanno?


Il modo più semplice per rispondere a questa domanda è con un semplice analogia. Puoi considerare le placche tettoniche come zattere che galleggiano sopra il magma della terra. Sopra queste zattere, troviamo i diversi continenti che si muovono in un viaggio interminabile di auto da bumper in tutto il globo.


Ai confini di queste "zattere" è dove troviamo i diversi tipi di interazione che hanno. Alcuni si stanno allontanando l'uno dall'altro, altri si stanno scontrando e il resto si strofina l'uno contro l'altro.

Indipendentemente da come interagiscono, queste placche tettoniche hanno in media uno spessore di 125 chilometri, il che potrebbe darti un'idea della portata degli eventi che si verificano quando "interagiscono" tra loro.



Placche Tettoniche Islanda


Quale Tipo di Confine tra Placche Attraversa l'Islanda?


L'Islanda è modellata da tre placche tettoniche: la Nord Americana, l'Eurasiatica e la più piccola Hreppafleki. La sua geografia unica deriva da un mantello di magma che genera il doppio del materiale vulcanico rispetto alla Dorsale Atlantica, cruciale per la formazione dell'Islanda.


Quindi, se qualcuno fa la domanda "quali due placche si incontrano in Islanda?", puoi rispondere loro "Nessuna. Si stanno allontanando l'una dall'altra!". Allo stesso modo, per chiunque chieda "in quale placca è l'Islanda?", la risposta sarà "Entrambe!".


Se vogliamo essere un po' più scientifici in questa spiegazione, il termine corretto per il tipo di confine delle placche islandesi è un confine divergente. Questo significa fondamentalmente che le placche tettoniche islandesi si stanno allontanando l'una dall'altra e creando una faglia che permette al magma di emergere, il che crea la dorsale.


Come sono Collegati i Vulcani Islandesi alle Placche Tettoniche?


Sappiamo già tre cose a questo punto: l'Islanda è su due placche tettoniche, le placche tettoniche islandesi si stanno allontanando l'una dall'altra e quando le placche tettoniche si allontanano, il magma esce dal nucleo e crea una dorsale. Potresti già indovinare dove sta andando questo, ma torneremo indietro nella storia di circa 60 milioni di anni prima di arrivare al punto.


È qui che l'Islanda ha iniziato a formarsi, poiché le future placche tettoniche islandesi si sono allontanate abbastanza da creare una dorsale che è riuscita a raggiungere sopra l'acqua. Questa dorsale ha quindi agito come un canale per far emergere altro magma su questo particolare punto, creando vulcani e aggiungendo lentamente massa terrestre per milioni di anni fino a quando l'Islanda come la conosciamo non è stata formata.


 Vulcani Islandesi

Questo processo non si è fermato, e poiché le placche continentali islandesi continuano a allontanarsi, il magma continua a trovare la sua strada fino alla superficie terrestre dell'Islanda. Quando il magma arriva in superficie, viene chiamato lava, ed è così che vengono creati e mantenuti attivi i vulcani islandesi.

Se vuoi vedere com'è un vulcano dal vivo, non devi andare lontano dalla capitale. Puoi trovare circa 30 vulcani attivi nella parte meridionale dell'Islanda. Alcuni di questi vulcani vicino a Reykjavík hanno sentieri che puoi persino percorrere!


Come Sono Coinvolte le Persone in Islanda dalle Placche Tettoniche?


L'attività riguardante le placche tettoniche islandesi è principalmente legata a terremoti ed eruzioni vulcaniche. Di tanto in tanto influisce anche sulle acque in e intorno all'Islanda, ma poiché l'Atlantico del Nord è abbastanza selvaggio in un giorno normale, non viene sempre notato. Quello che può accadere, però, è che le attività delle placche tettoniche islandesi possano cambiare i flussi d'acqua sull'isola, costringendo i locali a fare adattamenti nella loro vita.


Più spesso di quanto si pensi, non li influisce terribilmente. Gli islandesi di solito non vivono nelle aree geologicamente att ive, ma di tanto in tanto, la faglia continentale su cui si trova l'Islanda causa qualche disturbo maggiore. Esplosive eruzioni vulcaniche e forti terremoti sono i colpevoli in questi scenari.


Turismo e Attività delle Placche Tettoniche


Tutto questo rende l'Islanda un punto caldo per l'attività geologica, e quindi anche per il turismo. L'Islanda è in una posizione unica in cui la Dorsale Atlantica può essere vista sulla terraferma, nel Parco Nazionale Þingvellir.


Dove le placche tettoniche di Þingvellir si separano è dove si trova la valle di faglia dell'Islanda. Questa posizione, conosciuta come Silfra, è il miglior posto in Islanda dove puoi vedere le placche tettoniche incontrarsi (anche se sappiamo che si stanno lentamente allontanando) e l'unico punto in cui puoi toccare entrambe le placche tettoniche in Islanda.


Silfra è una fenditura con un corpo d'acqua estremamente chiaro e ghiacciato a Þingvellir, dove puoi nuotare tra le due placche tettoniche. Subacquei qualificati da tutto il mondo vengono in Islanda solo per visitare queste acque cristalline, ma non devi essere un professionista per fare snorkeling in Silfra. Questa è una delle avventure più affascinanti che puoi vivere in Islanda, quindi te la raccomandiamo sicuramente.



snorkeling in Silfra


Cominci l'Avventura


L'Islanda è un posto unico al mondo per vivere queste cose, quindi perché aspettare? Prendi la tua auto a noleggio e inizia a muoverti per il paese per vedere tutto, dai piccoli bagni caldi alle enormi faglie continentali.


Se vuoi seguire la faglia tra le placche tettoniche islandesi, puoi dirigerti a nord da Reykjavik verso Þingvellir attraverso il Circolo d'Oro. Poi, continua a nord sulla Ring Road 1 per controllare i numerosi campi di lava, le eruzioni vulcaniche in corso e (ovviamente) la bellissima natura islandese!


68 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page