top of page
Cerca

Tutto quello che devi sapere sugli elfi islandesi

L'Islanda è piena di leggende e di ogni sorta di creature mitiche. Nessuno di loro è più famigerato degli elfi islandesi. Ma quali sono esattamente le storie dietro queste persone magiche, gli islandesi credono davvero in loro ed esistono davvero? Di tutto questo e molto altro discutiamo in questo articolo.



elfi islandesi


Cosa sono gli elfi islandesi?


Nella tradizione islandese e faroese, Huldufólk, o "gente nascosta", sono elfi mistici. Simili agli esseri umani, abitano in un regno parallelo all'interno della natura, scegliendo quando diventare visibili.


Huldufolk vs. Elfi islandesi


Quindi, gli elfi islandesi non sono così chiari come i film di comprensione come Il Signore degli Anelli portano sul tavolo. Sebbene oggigiorno questi due termini siano usati in modo intercambiabile, c’è una differenza.


Gli elfi chiamati "Alfafolk" dalla gente del posto sono quasi ciò che immagini nella tua mente e come appare il tuo Elfo di Natale sullo scaffale. Le orecchie a punta, le scarpe a punta, persino un campanello che tintinna sopra il cappello a punta. Ma sotto il termine elfo si celano una varietà di sottocategorie, spesso accompagnate da altre creature magiche (ne parleremo più avanti).


Si ritiene che gli Huldufolk, che significa "gente nascosta", appaiano e si comportino in modo molto simile a noi. Tranne il fatto che sono esseri soprannaturali che vivono in un mondo parallelo ... E sono più alti... più magri... e più belli... hai capito l'immagine.


Il popolo nascosto islandese ha una storia di origine piuttosto interessante (e dovrebbe servire da lezione a tutti i bambini che contestano l'ora del bagno).


Secondo la leggenda islandese del popolo nascosto, Eva (sì, proprio quella) aspettava una visita da parte di Dio onnipotente in persona. Tuttavia si trovò impreparata, poiché molti dei suoi figli erano sporchi e non lavati. Per qualche strano motivo, la soluzione più logica era non precipitarli nella vasca, ma nasconderli. Quando Dio lo scoprì, si arrabbiò e maledisse i bambini sporchi, affermando: “Ciò che mi avete nascosto sarà nascosto a tutti!”


Anche se c'è chiaramente una differenza tra Huldufolk e gli elfi, nessun locale batterà ciglio se usi una parola per l'altra.


Huldufolk islandesi


I vari elfi e altre creature mitiche nella cultura islandese


Per distinguere le varie tipologie di elfi in Islanda, avrete quasi bisogno di una guida dedicata. L'Islanda è un paese ricco di mitologia e di figure folcloristiche di spicco. Di seguito, abbiamo delineato alcuni dei più famosi di questi esseri magici:


Elfi del folklore islandese


Gli esperti affermano che in Islanda vivono più di 50 tipi diversi di elfi. Ma c'è però una chiara divisione tra loro: gli Elfi della Luce (Ljósalfar) e gli Elfi Oscuri (Dökkalfar) . Secondo il folklore, gli Elfi della Luce vivono nel Mondo degli Elfi (Alfheimar) mentre gli Elfi Oscuri vivono sottoterra.


Differiscono anche nell'aspetto e nella personalità. Gli Elfi della Luce hanno una carnagione chiara e brillano più del sole. Si dice che gli Elfi Oscuri siano più oscuri dell'oscurità nera come la pece della notte.


Elfi di Natale islandesi


Secondo la leggenda, ci sono tredici Elfi di Natale chiamati i Tredici Yule Lads . Sono tutti figli di Leppaludi e Gryla. Quest'ultima creatura viene dalle montagne e a Natale fa bollire i bambini cattivi. Entrambi escono ogni anno il 12 dicembre per annunciare l'inizio del Natale in Islanda.


Elfi di Natale islandesi


Questi tredici ricordano i nani di Biancaneve, ognuno con la propria personalità. Solo che questi ragazzi sono i peggiori creatori di dispetti e burloni . I tredici Yule Lads sono costituiti da:


  • Sheep-Cote Clod: cerca di allattare il latte delle pecore degli agricoltori.

  • Gully Gawk: ruba la schiuma dal latte vaccino fresco nei loro secchi.

  • Tozzo - come suggerisce il nome, è basso e tozzo e ruba il cibo dalle padelle.

  • Spoon Licker – ancora una volta il nome è azzeccatissimo: lecca i cucchiai.

  • Raschiapentole o Leccapentole: se non fosse così antigienico, gli scherzi di questo ragazzo sarebbero stati ben accetti, dato che lecca le pentole non lavate.

  • Bowl Lecker: ruba il cibo dalle ciotole sotto il letto. Questo ha più senso quando sai che gli islandesi conservavano ciotole di cibo sotto i loro letti, non chiederci perché.

  • Door Slamme: cammina e sbatte le porte nei momenti più scomodi, soprattutto mentre tutti cercano di dormire.

  • Skyr Gobbler – divora tutto lo yogurt islandese (chiamato Skyr).

  • Sausage Swiper: sembra un personaggio di Dora l'Esploratrice e questo elfo ladro di salsicce starebbe benissimo in un cartone animato per bambini.

  • Window Peeper: non è così pervertito come sembra. Si limita a strisciare fuori e talvolta ruba alcune delle cose che vede all'interno se si presenta l'occasion

  • e.

  • Door Sniffer: questo ragazzo ha un naso enorme e non sa dire di no al furto di deliziosi prodotti da forno.

  • Meat Hook: potrebbe sembrare qualcosa uscito da un film dell'orrore, ma questo ragazzo si limita a rubare la carne avanzata e ha un'affinità speciale con l'agnello affumicato.

  • Candle Beggar: non lasciarti ingannare, non è coinvolta l'accattonaggio. Ruba palesemente solo candele (qualcosa che era molto apprezzato ai tempi).

Troll ed elfi islandesi


Un'altra entità mistica che spesso emerge quando si parla di elfi sono i troll. Ma dove gli elfi sono esseri soprannaturali ed eterei, i troll hanno corpi fisici. In altre parole, dove gli elfi sono invisibili, i troll sono molto visibili.


Inoltre, mentre gli elfi islandesi sono esseri molto intelligenti ed estremamente territoriali, i troll sono come la pecora nera della famiglia delle creature mitiche. Si ritiene che siano idioti, quindi anche se possono eseguire magie e lanciare incantesimi, spesso combinano errori a causa della loro stupidità.


Troll ed elfi islandesi


Si dice che vivano nelle caverne e attirino gli umani, così possono banchettare con la loro carne. Fortunatamente, sembra che preferiscano i bambini disobbedienti (spargete la voce, genitori). Anche i troll hanno un tallone d'Achille; possono sopravvivere solo nell'oscurità. Se mai vengono colpiti dalla luce del sole, vengono trasformati in pietra.


Molte famose attrazioni turistiche in tutta l’isola ne sono una testimonianza. Questo è il caso delle formazioni rocciose di Reynisdrangar.


Fate ed Elfi dell'Islanda


L'Islanda ha anche le tipiche fate a cui tutti sono abituati in tutto il mondo (pensa a Campanellino di Peter Pan). Tuttavia, non svolgono un ruolo così importante sull'isola e in tutte le sue storie. L'altra cosa interessante delle fate è il fatto che sono per lo più donne.


L'Islanda crede negli elfi?


Si potrebbe essere tentati di supporre che gli elfi islandesi siano simili a Babbo Natale. È anche una bella storia e tradizione, che i genitori possono usare per tenere in riga i propri figli. Ma se si guardano gli studi ufficiali dell’Università d’Islanda e si scopre quale percentuale degli islandesi crede negli elfi (62%!), è chiaro che la maggioranza degli islandesi crede negli elfi.


La cosa ancora più interessante è che queste statistiche mostrano un aumento rispetto allo studio condotto nel 1998. In quella ricerca, il 54,4% degli islandesi ha dichiarato di essere un vero credente quando si tratta degli elfi in Islanda.


habitat degli elfi


Credenze passate rafforzate dagli eventi moderni


Evidentemente, la fede degli elfi islandesi va molto più in profondità dei semplici racconti storici e del mantenimento viva della cultura islandese. Infatti, fermati a fare una chiacchierata con qualsiasi operaio stradale o operaio edile islandese che lavora in quello che si dice sia il territorio degli elfi. Ti racconteranno molte storie di cosiddetta sfortuna, disavventure e apparenti sabotaggi.


Una di queste leggendarie testimonianze arriva direttamente dagli anni '30 e racconta la storia di Elf Hill in Islanda. Sono stati fatti tentativi per costruire una strada attraverso una roccia conosciuta come Elf Hill nel sud di Kopavogur. Nonostante i numerosi sforzi, tutti i tentativi sono stati vani a causa di eventi inspiegabili.



Negli anni '80 il progetto fu rilanciato (perché chi crede a queste vecchie storielle, vero?). Ebbene, il progetto dovette essere abbandonato ancora una volta, e da allora i lavoratori si sono rifiutati di avvicinarsi al sito.


Un altro incidente si è verificato già nel 2016. Una frana di fango su una strada a Siglufjördur doveva essere sgombrata. I lavoratori sono entrati in azione e involontariamente hanno finito per scaricare il terreno su quella che localmente è conosciuta come la Roccia degli Elfi islandese.


Nel momento in cui la roccia fu coperta, la città e i lavoratori subirono l'ira degli elfi a causa di inspiegabili disastri naturali e altri incidenti. La situazione era così grave che, una volta ripulita Elf Rock, il consiglio comunale si riunì e decise di affiggere cartelli e segnaletiche. Questo è stato fatto solo per garantire che qualcosa del genere non si ripeta mai più.


Un ultimo incidente degno di nota si è verificato nel 2013. La Corte Suprema islandese ha bloccato un progetto autostradale vicino a Reykjavík perché avrebbe disturbato un'area protetta e l'“habitat degli elfi”. L'“habitat degli elfi” consisteva in una roccia frastagliata lunga quasi 4 metri che si ritiene fosse una chiesa degli elfi in Islanda. Per essere più precisi si tratta di una cappella per la “gente nascosta”. I lavori stradali avrebbero potuto riprendere solo una volta che la “chiesa” fosse stata trasferita in sicurezza.


“Prova” che gli elfi esistono davvero


La maggior parte delle prove dell'esistenza degli elfi islandesi sono i resoconti raccontati dalla gente del posto. Sia che l'abbiano sperimentato in prima persona, sia che stiano semplicemente tramandando storie loro trasmesse. Devi solo chiedere “gli elfi islandesi sono reali?” nel pub più vicino per far scodinzolare la lingua.


Un'altra forma di avvistamento degli elfi islandesi è l'avvistamento di alcune delle case degli elfi islandesi che si possono trovare in tutta l'isola.



Dove vivono gli elfi in Islanda


Dove vivono gli elfi in Islanda e come trovarli/vederli


Si ritiene generalmente che gli elfi in Islanda possano essere trovati nelle rocce, nei campi di lava e nelle colline dell'isola, quindi tieni gli occhi aperti in queste zone. Ma se hai bisogno di un piccolo aiuto locale, ti suggeriamo di prenotare il tuo posto per un tour degli elfi in Islanda.


Durante questi tour, ti verrà data la possibilità di visitare alcuni dei luoghi più promettenti per l'avvistamento degli elfi. La guida ti intratterrà quindi con tutti i tipi di informazioni generali sugli elfi, come ad esempio che aspetto hanno gli elfi in Islanda e un interessante folclore.


Se vuoi davvero immergerti profondamente negli elfi islandesi e nel popolo nascosto islandese, devi iscriverti alla Scuola degli Elfi in Islanda . Se ti trovi nella capitale Reykjavík, ti ​​consigliamo vivamente di frequentarla: la scuola ha recensioni entusiastiche da parte dei visitatori.


Un altro modo per saperne di più sulla popolazione degli elfi dell'isola è visitare il Museo degli Elfi in Islanda (uno dei migliori musei islandesi). Qui apprezzerai in modo nuovo il modo intricato in cui sono intrecciate la mitologia islandese e le sue meraviglie naturali. 

 

Fatti interessanti sugli elfi islandesi


Vuoi saperne di più su queste intriganti creature che vivono sull'isola? Ecco alcuni fatti interessanti sugli elfi islandesi:

  • Menzioni degli elfi islandesi si possono trovare in alcune delle prime opere in lingua islandese: poesie vichinghe che risalgono a oltre 1000 anni fa! 

  • Si ritiene che agli Huldufólk piaccia molto il caffè, mentre gli elfi non sono grandi fan del rinfresco.

  • A quanto pare, gli elfi più piccoli arrivano a circa 8 centimetri.

  • Ti sei mai chiesto come sarebbe una giornata nella vita di un elfo? Beh, non sembra che sia molto diverso dal nostro. Apparentemente allevano bestiame, raccolgono bacche, tagliano il fieno e svolgono molte altre attività che contribuiscono all'economia della loro società.

  • Si ritiene che alcuni elfi possano trasferirsi nelle case delle persone. Ma tranquilli, questa non è la stessa situazione dei disordini territoriali provocati dai lavoratori. Se tratti gli elfi con rispetto, sono perfettamente innocui.

  • In nessun'altra parte del mondo gli elfi hanno ispirato un vero e proprio movimento ecologista. Ci sono organizzazioni letterali e manifestanti che combattono attivamente contro lo sviluppo di alcune aree dell'isola a causa degli abitanti degli elfi.

  • Dimentica Babbo Natale: in Islanda lasci cibo per gli elfi durante il periodo natalizio. È inoltre necessario assicurarsi che la casa sia pulita e ordinata. In questo modo gli elfi hanno abbastanza spazio per ballare mentre la famiglia che vive nella casa partecipa alla funzione religiosa di Natale. Inoltre, mentre la maggior parte di noi festeggia tutta la notte, si ritiene che durante la notte di Capodanno in Islanda, gli elfi festeggiano il loro trasloco annuale. Quindi non è affatto strano che la gente del posto accenda qualche candela per aiutarli nel cammino verso la loro nuova residenza.


Fatti interessanti sugli elfi islandesi


Credere o non credere...


La credenza negli elfi islandesi non scomparirà presto (soprattutto se hanno voce in capitolo). Ma il modo migliore per prendere una decisione è sperimentare di persona l'isola e le sue presunte creature magiche. Noleggia un'auto in Islanda e fai un viaggio fuori dalla tua ricerca sugli elfi. 


Ricorda solo di parlare con la tua agenzia di noleggio riguardo al tuo itinerario e ai tuoi percorsi. In Islanda alcune strade sono accessibili solo tramite un veicolo 4x4 ! E chissà, potresti finire per essere una delle persone nel pub locale a condividere la tua incredibile esperienza.

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page