Cerca

Un Viaggio Lungo la Ring Road Islandese

Una gita on the road lungo la Ring Road islandese è sicuramente il modo migliore di sperimentare lo scenario mozzafiato del nostro paese. Ghiacciai giganti, cascate torrenziali, bagni termali ribollenti, potenti vulcani, e molte altre attrazioni naturali pullulano nei nostri panorami. Se guardi una cartina della Ring Road in Islanda, vedrai che le meraviglie principali del paese sono disperse lungo tutta l’isola.

Diamo uno sguardo a dove si trova ogni cosa, così da poter pianificare al meglio il tuo itinerario sulla Ring Road islandese per il viaggio di una vita.


Informazioni Generali sulla Ring Road Islandese


Prima di parlare di tutte le cose da fare in un tour della Ring Road islandese, orientiamoci un po’. La Strada 1 islandese, questo il nome ufficiale della Ring Road, è lunga 1.332 km (828 miglia). È una strada prevalentemente asfaltata con una sola corsia in ciascuna delle due direzioni. Se guidassi su di essa senza mai fermarti, ti occorrerebbero circa 16-18 ore per fare il giro completo. Questo ovviamente se le condizioni meteo sono buone, il che è un parolone in Islanda.


E, naturalmente, ti vorrai fermare lungo il tragitto per visitare tutte le incredibili meraviglie del paese. Un itinerario sulla Ring Road di sette giorni è la norma per molti viaggiatori. Se hai tempo di farne uno di 10 giorni, è ancora meglio. 14 giorni sarebbe l’ideale perché ti darebbe tempo di imparare veramente a conoscere la nostra piccola isola nordica a fondo.


Ma prima di decidere dove andare in Islanda, devi sapere cosa c’è da vedere. Guardiamo una cartina dell’Islanda e procediamo in senso antiorario guidando sulla Ring Road islandese mentre esploriamo le regioni del paese e le destinazioni top di ogni area. Il Sud dell’Islanda riceve sempre molte attenzioni, ma ci sono tanti altri posti in altri punti dell’isola che sono degni di nota e che vale la pena visitare.


Sud dell’Islanda


Il sud dell’Islanda è la parte più visitata dell’isola durante i viaggi on the road. Ciò è dovuto alla sua prossimità a Reykjavik e alla regione della capitale, ma anche all’alta concentrazione di attrazioni importanti. Vedrai molto anche se rimani solo sulla Costa Sud, quindi diamo un’occhiata a tutte le attrazioni che essa ha da offrire.


Reykjavik e la regione della capitale


Tutti i visitatori internazionali volano verso l’Aeroporto di Keflavik e si avvicinano a Reykjavik, che è la capitale vibrante e cosmopolita del paese. Da qui, sei distante solo 40 minuti dalla Laguna Blu, la grande spa geotermale. La Laguna e le sue rinvigorenti acque blu infuse di fango silica è una delle attrazioni turistiche più visitate d’Islanda. Se ti piace star più a contatto con la natura, ti suggerisco di visitare i bagni termali di Reykjadalur e fare il bagno nel Fiume Caldo d’Islanda.


Il circuito del Golden Circle


Una delle escursioni di una giornata più popolari partendo da Reykjavik è noleggiare un’auto e guidare lungo il percorso lungo 237 km (147 miglia) del Golden Circle. Ci sono tre attrazioni principali lungo il percorso auto più famoso d’Islanda. Il Parco Nazionale del Thingvellir è la casa del primo Parlamento islandese, e ospita anche la Fenditura di Silfra. Questa location in cui è stato girato il Trono di Spade è il punto in cui le placche tettoniche del Nord America e dell’Eurasia si incontrano. È possibile fare immersioni nell’impressionante ed enorme spaccatura nella crosta terrestre.


Il punto seguente è la valle geotermale di Haukadalur, con i geyser Strokkur e Geysir, ed infine la cascata di Gullfoss. Ci sono tanti altri stop lungo il circuito, ma questi sono quelli principali.


I Tre Grandi del Golden Circle ricevono gran parte delle attenzioni, ma ci sono almeno una dozzina di altre deviazioni che puoi fare sul percorso. Il ghiacciaio Langjökull è un luogo per motoslitte e altri divertimenti all’aperto. I Bagni Geotermali Fontana ti daranno la possibilità di sperimentare la cultura delle terme islandesi e di riscaldarti. Il Cratere Kerid è un cratere vulcanico spento che ti lascerà a bocca aperta di fronte al potere di Madre Natura. E il Villaggio Ecologico di Solheimar ti mostrerà un modo di vivere più semplice e più eco-friendly.


Oltre il Golden Circle


Più in là sulla Costa Sud c’è la cascata di Skogafoss, che puoi anche scalare, e la cascata di Seljalandsfoss. Quest’ultima cascata è chiamata La Bella perché è la cascata più bella d’Islanda. E naturalmente, c’è l’inquietante sito del disastro aereo di Solheimasandur. Continuando lungo la Strada 1, raggiungerai le bellissime spiagge di sabbia nera di Vik e Reynisfjara. Solo un piccolo consiglio: dopo Vik ti troverai a dirigerti ad est verso la parte del paese che non ha tante stazioni di servizio per fare benzina. Riempi il serbatoio per assicurarti di non rimanere a piedi.


Questa parte dell’Islanda è anche quella in cui troverai l’area escursioni di Landmannalaugar, e il sentiero di Laugavegur. Le colorate montagne di riolite e i campi di lava nera di questa zona si sono formati grazie alla Cintura di Fuoco in Islanda. Gli Altopiani islandesi sono l’entroterra selvaggio del paese, e ti servirà una 4x4 o un SUV per accedervi.


Parco Nazionale Vatnajökull


Il Parco Nazionale Vatnajökull è il parco nazionale più grande d’Europa, e la casa del Ghiacciaio Vatnajökull. Le attrazioni top del parco includono scalate di ghiacciai, trekking in caverne di ghiaccio, ed esplorazioni delle stesse sia a Vatnajökull sia a Skaftafell. La sezione Skaftafell del parco è anche il punto in cui si trova la cascata di Svartifoss. La cascata nera islandese presenta le famose colonne esagonali di basalto che la fanno sembrare un organo a canne gigante, naturale e nero.


Nella parte sud-est del Parco Nazionale Vatnajökull troverai la laguna-ghiacciaio di Jökulsárlón. È un piccolo lago coperto di iceberg che eventualmente galleggiano fino al mare. Non tutti i pezzi di ghiaccio ce la fanno, però. Alcuni rimangono abbandonati sulla Spiaggia Diamante come grossi pezzi di ghiaccio dispersi sulla sabbia. Alcuni sono grandi come SUV.


Est dell’Islanda


Nonostante l’Est possa non avere altrettante destinazioni stra-conosciute come le altre parti del paese, è comunque degno di nota. Ha i bellissimi Fiordi Est e una quantità di piccoli villaggi sul mare per cui l’Islanda è così famosa. Non troverai nessuna cascata grande ed impressionante nell’Est dell’Islanda, ma è un ottimo posto da attraversare lungo il tuo cammino verso i tesori del Nord.


Attrazioni sulla Ring Road nel Nord dell’Islanda


C’è molto da vedere nel Nord dell’Islanda ed è un peccato che molti viaggiatori non vi dedichino un po’ di tempo extra. Quelli che lo fanno vengono ricompensati con panorami soprannaturali e con alcune delle più memorabili caratteristiche della bellezza naturale dell’Islanda. Parliamo del percorso del Diamond Circle e di alcune delle città e paesi nel Nord.


Lista Completa delle Attrazioni del Diamond Circle


Il percorso lungo 260 km (162 miglia) del Diamond Circle comincia a Husavik. Questa città è conosciuta come la capitale del whale-watching (osservazione balene) dell’Islanda ed è il posto perfetto per un’escursione estiva. Rappresenta anche un ottimo posto in cui basarsi o fermarsi per esplorare l’intera area. Ma quali sono gli altri stop

principali sul circuito del Diamond Circle d’Islanda?


Per iniziare, c’è il Canyon a forma di ferro di cavallo di Asbyrgi. Secondo il folklore islandese, qui è dove il cavallo a otto zampe del dio nordico Odino cavalcava, il che causò la forma del Canyon. Le strane formazioni rocciose di basalto della Valle di Vesturdalur sono alcune delle più inusuali che troverai in Islanda. E nessuna visita del Diamond Circle sarebbe completa senza inserire la cascata più potente d’Europa: Dettifoss. Questa gigante cascata è affettivamente nota come La Bestia e compare nella scena iniziale del film Prometheus di Ridley Scott.


Ci sono anche i campi vulcanici di Krafla e l’area geotermale di Hverir con il colorato fango ribollente e il vapore sibilante che proviene dal terreno. Assicurati di tapparti il naso, perché l’area odora intensamente di zolfo. Il Lago Myvatn è un lago vulcanico color turchese, e i vicini Bagni Naturali Jarðböðin sono un’alternativa alla Laguna Blu con meno persone. Il campo di lava di Dimmuborgir possiede delle formazioni rocciose molto interessanti, e la cascata Godafoss ha giocato un ruolo importante nella storia dell’Islanda. Infine, il cratere vulcanico nero di Hverfjall e la caverna Grjótagjá che è stata set delle riprese del Trono di Spade ti faranno sentire come se fossi su un altro pianeta.


Altri Luoghi da visitare nel Nord dell’Islanda


Akureyri è considerata la Seconda Città Islandese ed è la capitale del Nord. Questo comune e la vicina cittadina di Dalvik sono i luoghi in cui troverai i migliori sci e motoslitte del paese. Se stai guidando lungo la Ring Road d’Islanda in inverno, assicurati di fermarti qui per fare un giro. E indipendentemente dal periodo dell’anno in cui ti trovi sulla Ring Road, trova il tempo per la piscina termale di Hosos. Non c’è niente di meglio del rilassarsi in una bella piscina riscaldata con una vista mozzafiato sui fiordi che si tuffano verso il mare.


La Costa Ovest dell’Islanda


Infine, c’è l’Islanda Ovest. La maggior parte delle cose da vedere nell’Ovest non si trova direttamente sulla Ring Road ma rappresenta una deviazione fuori dalla Strada 1 islandese. Così come l’Est del paese, anche l’Ovest è conosciuto per i suoi fiordi. La regione dei Fiordi Ovest dell’Islanda è remota, vergine, un territorio bellissimo con strade tortuose e panorami drammatici. C’è anche la bella penisola dello Snaefellsnes e la sua pletora di cose da vedere e da fare. Molte persone vengono in questa zona come gita di una giornata partendo da Reykjavik, ma c’è abbastanza da fare da tenerti occupato anche per un paio di giorni.


I Fiordi Ovest d’Islanda


Le scogliere di Latrabjarg sono le scogliere con uccelli più famose d’Islanda, per l’avvistamento della pulcinella di mare del Nord Atlantico (puffin). Il puffin-watching è estremamente popolare qui durante l’estate, quando gli uccelli arrivano per accoppiarsi, socializzare e costruire i loro nidi. Raudasandur è una spiaggia con sabbia rosa-rossa, una rarità in Islanda.


La Penisola dello Snaefellsnes


Le auto a noleggio in Islanda sono un ottimo modo per visitare il paese, specialmente nella penisola dello Snaefellsnes. Guiderai in questo territorio affascinante fino al Cratere di Eldborg, un cratere vulcanico di circa 5.000-6.000 anni. Cammina proprio fino al bordo e dai un’occhiata ai suoi abissi di forma ovale. In fondo alla strada, poi, troverai il bagno termale “nascosto” di Landbrotalaug. Si trova dietro una vecchia fattoria abbandonata ed è così piccolo da poter ospitare massimo due/tre persone. Vacci presto, perché questo posto segreto non è più così tanto segreto. Continua a guidare e sarai in grado di vedere le scogliere di colonne di basalto di Gerduberg dalla strada.


Un’altra vista interessante sulla penisola è la Chiesa Nera Budir. Ciò che rende speciale questo monumento è che la tipica architettura islandese della chiesa è dipinta di nero. È inusuale per le chiese islandesi, che di solito sono bianche con tetti colorati.


Rauðfeldsgjá è una bellissima gola con una cascata nascosta. È interessante che l’area riceva il nome da una delle Saghe Islandesi, che si pensa abbia avuto luogo qui.

Djúpalónssandur è una spiaggia sassosa di sabbia nera vulcanica che ospita le “perle nere” d’Islanda, e Stykkishólmur è uno di quei piccoli villaggi carini di cui senti sempre parlare. Questo è un buon posto per passare la notte quando esplori la penisola. Vatnshellir è un tunnel di lava di 8.000 anni con caverne dalle mura colorate.


Il Parco Nazionale dello Snæfellsjökull accoglie un altro spettacolare ghiacciaio islandese, e questo è molto speciale. Se hai mai letto il classico Viaggio Al Centro Della Terra di Jules Verne, il ghiacciaio e la montagna di Snæfellsjökull sono il punto d’ingresso per l’inizio di quelle incredibili avventure. Infine, avrai la montagna di Kirkjufell e la cascata di Kirkjufellsfoss. La montagna dall’insolita forma a punta di freccia di fronte alla cascata rende il posto estremamente pittoresco. Questo è probabilmente il motivo per cui Kirkjufell è la montagna più fotografata d’Islanda.



Il tuo Itinerario sulla Ring Road Islandese


Come puoi vedere, ci sono tante cose da fare per tenerti occupato durante il tuo viaggio in Islanda. Dai campi di lava all’osservazione balene, da parchi nazionali a caverne di ghiaccio e spiagge nere, la lista è infinita. Quando cerchi di decidere quanti giorni passare a guidare sulla Ring Road in Islanda, guarda bene a tutte le possibilità che ti attendono.


In più, ricorda che il periodo in cui vieni è importante. Per esempio, in estate avrai più ore di luce per le tue attività, ma non potrai vedere l’aurora boreale. L’inverno offre meno luce solare, ma ci sono attività come l’esplorazione di caverne ghiacciate che non puoi fare quando fa più caldo. Pesa tutte le tue opzioni per decidere qual è la scelta migliore per te.


Attrazioni Top Sulla Ring Road in Islanda


Con questa lista completa di tutto ciò che troverai sulla Ring Road, è tempo di iniziare a pianificare il tuo viaggio. Potresti non avere tempo di vedere tutto, ma avrai un buon punto d’inizio per aiutarti a decidere la durata del tuo itinerario. Guidare in Islanda e farti strada lungo l’isola è un’esperienza che si vive una volta sola!

14 visualizzazioni

Be Local Buy Local ehf. 

235 Keflavík Airport (Islanda)

SSN: 680513-1630 / VAT: 114127

© 2019 Tutti i diritti riservati

 

ORARI APERTURA

 

UFFICIO DELL’AEROPORTO

Abbiamo un servizio 24 ore su 24 all'Aeroporto Internazionale di Keflavik.

UFFICIO A REYKJAVIK

Il nostro ufficio è aperto dalle 08:00 alle 18:00. L’indirizzo è Fiskislóð 22, Reykjavik.

SCORCIATOIE

 

HAI BISOGNO DI UN CAMPERVAN?
Contattaci
  • Facebook Noleggio Auto Islanda
  • Twitter Noleggio Auto Islanda
  • Instagram Noleggio Auto Islanda