top of page
Cerca

Animali islandesi: cosa potresti avvistare sull'isola

Sebbene la fauna selvatica islandese sia piuttosto limitata a causa della geologia e del clima, l'isola ha alcune specie davvero uniche. Quindi, se ti sei mai chiesto quali animali vivono in Islanda, resta qui mentre facciamo una passeggiata nella natura selvaggia con tutti gli animali islandesi.


Scopri quali animali pericolosi vivono in Islanda, qual è l'uccello nazionale islandese, se in Islanda ci sono insetti e molto altro ancora.



La fauna islandese: quali animali vivono in Islanda?


Di seguito sono riportati alcuni degli animali che è possibile avvistare sull'isola:


Puffini


L'Islanda ospita il 60% della popolazione mondiale di pulcinelle di mare, quindi non sorprende che la pulcinella di mare sia l'uccello nazionale islandese. Purtroppo, le pulcinelle di mare non sono residenti permanenti dell'isola.


Sapevi che questi simpaticissimi sono affettuosamente soprannominati i "pagliacci del mare"? È praticamente dovuto alle loro strane caratteristiche e ai loro becchi colorati. Le pulcinelle di mare islandesi arrivano solo durante la stagione riproduttiva, da maggio ad agosto, quindi dovrai pianificare il tuo viaggio di conseguenza. 


Alcuni fatti interessanti sui puffini


  • I cuccioli di pulcinella di mare sono chiamati pulcinella di mare.

  • Le pulcinelle di mare si accoppiano per la vita.

  • Questi piccoletti sbattono le ali fino a 600 volte al minuto.

  • I loro becchi colorati in realtà non sono permanenti. I loro becchi assumono questo colore brillante durante la stagione riproduttiva.

  • Le pulcinelle di mare vivono letteralmente sull'oceano, semplicemente dondolandosi sulle onde, e fanno della terra la loro casa solo durante la stagione riproduttiva.

  • Le pulcinelle di mare non nidificano, beh, nei nidi, scavano tane. Ecco perché è incredibilmente importante restare sui sentieri e fare attenzione a dove metti i piedi quando vai ad avvistare i puffini. Un passo sbagliato potrebbe farti finire nel “salotto” di un Puffin.


fatti interessanti sui puffini


Cavallo islandese


Questo è uno degli animali originari dell'Islanda. Si tratta infatti di una razza di cavalli allevata soprattutto sull'isola. Il cavallo islandese è facile da confondere con i pony poiché sono piccoli, ma non lasciarti ingannare dalle loro dimensioni. Questi cavalli sono molto resistenti al clima e al terreno islandesi. Sono famosi per la loro natura amichevole e la loro fama è un'andatura extra chiamata tölt. 


Si dice che questa andatura sia così fluida da ispirare un gioco (o meglio una sfida). Si chiama beer tölt e prevede che al ciclista venga detto di tölt con una pinta di birra in mano e di vedere se riesce a farlo senza versare una goccia. Essendo uno degli animali domestici islandesi, i cavalli islandesi possono essere trovati in tutta l'isola. Inoltre, ci sono moltissimi tour islandesi a cavallo a disposizione dei visitatori. Ma c'è un luogo specifico sinonimo di questa famosa razza:  


Skeidvellir. Skeidvellir è un'azienda agricola a conduzione familiare dove vengono allevati e addestrati i cavalli islandesi e detiene circa 100 cavalli nelle sue scuderie.



Alcuni fatti interessanti sui cavalli islandesi 


  • La legge islandese impedisce effettivamente l’importazione di cavalli. Ciò rende i cavalli islandesi ancora più importanti per la gente del posto. I cavalli che lasciano l'isola non possono rientrare.

  • C'è circa un cavallo ogni 4 persone sull'isola.

  • Questi animali islandesi hanno una durata di vita molto lunga. Non solo possono essere cavalcati oltre la soglia dei 20 anni, ma possono vivere fino ai 50 anni.

  • I mantelli dei cavalli islandesi possono cambiare colore a seconda della stagione.


Cavallo islandese

Renna


Le renne in Islanda non sono sicuramente una legione. In effetti, puoi effettivamente contarli, e l'ultimo conteggio ha dimostrato che l'isola vanta circa 3000 di queste creature. Questi ragazzi possono essere avvistati in diverse regioni dell'isola a seconda della stagione, poiché sono migratori (ma solo localmente).


Se vieni in visita durante il periodo estivo, dovrai recarti in zone alte ed elevate. Se intendi visitarla durante il periodo invernale, dovrai trovarti vicino alle praterie costiere. In questo modo potrai dare un'occhiata a questi cervi giganti che detengono il titolo di più grandi mammiferi terrestri dell'Islanda. Puoi anche partecipare a una visita guidata per aumentare le tue possibilità di individuarne uno.


Alcuni fatti interessanti sulle renne


  • Sia i tori che le mucche hanno le corna.

  • La popolazione di renne dell'isola arrivò dalla Norvegia nel XVIII secolo con l'obiettivo di allevarle come bestiame. Le renne che finora hanno corso allo stato brado sono la prova del fallimento dell'esperimento.

  • Per qualche strana ragione, gli allevatori islandesi tendono ad attribuire alle renne la colpa del pascolo eccessivo sull’isola, quando, in realtà, è stato dimostrato che le vere colpevoli sono le pecore.

  • Il cibo preferito delle renne sull'isola è il lichene.

Rena islandese


Foca


In realtà ci sono due specie di foche che chiamano l'isola la loro casa: la foca del porto e la foca grigia. Tutte le altre specie di foche avvistate sono quelle semplicemente di passaggio lungo la loro rotta migratoria.


Ci sono molti posti dove avvistare le nostre foche residenti. Tra i più famosi ci sono Hvammstangi e Hvitserkur sulla penisola di Vatnes, Ytri-Tunga (una spiaggia) su Snæfellsnes e Eyjafjördur. Quest'ultimo è il fiordo più lungo dell'Islanda.


Alla Laguna glaciale di Jokulsarlon si divertono tantissimo. Qui sono in qualche modo protetti dai predatori islandesi e hanno cibo in abbondanza. Se hai intenzione di visitare uno dei loro luoghi di ritrovo preferiti sull'isola, questi ragazzi possono essere visti giocare nell'acqua o rilassarsi sulle rocce o far galleggiare pezzi di ghiaccio, quindi tieni gli occhi aperti.


Alcuni fatti interessanti sui sigilli


  • Le foche hanno una percentuale di grasso compresa tra il 40 e il 50% per proteggersi dal freddo.

  • I cuccioli di foca sono chiamati cuccioli e una foca può dare alla luce un solo cucciolo ogni anno.

  • Un cucciolo fa affidamento esclusivamente sul latte materno per 3-4 settimane dopo la nascita.

  • Le foche generalmente preferiscono l'acqua più fredda (per questo sono residenti felici dell'Islanda e delle sue acque artiche).

  • Le foche sono in realtà imparentate con orsi, tassi e puzzole.




Balene in migrazione


L'Islanda è famosa per la sua popolazione di balene. E se l'osservazione delle balene in Islanda è nella tua lista dei desideri, devi assicurarti di avere in programma una sosta a Husavik (la capitale islandese delle balene). E anche se potrai vedere le balene tutto l'anno, ti consigliamo vivamente di venire a trovarci durante la stagione delle balene. 


La stagione delle balene va da aprile a settembre ed è il periodo in cui le acque islandesi si animano di molte specie di balene migratrici. Durante la stagione delle balene, non vedrai l'ora di vedere balenottere minori, megattere, capodogli, balenottere comuni, balene blu e molti altri.


Alcuni fatti interessanti sulle balene


  • Le megattere in realtà non mangiano per gran parte dell'anno e vivono semplicemente delle loro riserve di grasso.

  • Oggi restano meno di 3000 balenottere azzurre in natura.

  • La balenottera azzurra antartica non è solo il più grande degli animali islandesi, ma è anche l'animale più grande del pianeta!

  • Le balene possono trattenere il respiro fino a 20 minuti.


Balene in migrazione


Orca


L'Orca (aka Killer Whale) in Islanda è molto diversa dalla simpatica balena di Free Willy. Anche se la vera balena protagonista del film, Keiko, veniva dall'isola.


Le orche sono alcuni dei più grandi predatori islandesi e viaggiano e cacciano in branchi (gruppi). Le orche sono limitate a una regione molto specifica dell'Islanda. Quindi, se vuoi avvistare alcuni di questi “panda del mare” dovrai andare a Snæfellsnes, nella parte occidentale dell'isola.


Alcuni fatti interessanti sulle orche


  • Le orche (aka Killer Whales) sono in realtà il membro più grande del gruppo dei delfini.

  • Le femmine entrano in menopausa e possono vivere fino a 80 anni.

  • Gli uomini Orca sono “figli di mamma”. Non lasciano mai il fianco della madre per tutta la vita. Gli studi hanno dimostrato che se la madre dovesse morire dopo che il figlio ha raggiunto i 30 anni, è probabile che anche lui muoia entro un anno dalla sua morte.

  • Una femmina di orca partorisce solo un vitello ogni 5 anni.

  • Le orche non possono annusare. Non hanno organi olfattivi né una parte del cervello dedicata all'olfatto.

Volpe artica


La volpe artica è un altro degli animali originari dell'Islanda e uno degli animali della tundra islandese. Questo è probabilmente il predatore adulto più carino che tu abbia mai visto in vita tua. Questa piccola creatura con il suo mantello bianco spesso e peloso assomiglia più a un Pomerania che a una volpe.


Ma proprio come i cavalli islandesi, questi animali islandesi sono resistenti e possono affrontare temperature artiche di -14 gradi Celsius. Sebbene sia possibile avvistare la volpe artica in tutta l'isola, è piuttosto rara. Se vuoi vedere questo carnivoro peloso, la soluzione migliore sarà la Riserva Naturale di Hornstrandir. Questo perché la riserva è rimasta abbastanza intatta e i venti soffiano cibo in abbondanza sulle coste.


Volpe artica


Alcuni fatti interessanti sulla volpe artica


  • I cuccioli di volpe artica nascono ciechi proprio come cani e gatti e acquisiscono la vista solo a partire dalle 2 settimane di età.

  • I cuccioli di volpe artica sono autosufficienti a partire dai quattro mesi.

  • Per qualche strano motivo, questi animali islandesi hanno paura delle recinzioni. Anche se riescono a superarli facilmente senza problemi e senza farsi male, li evitano a tutti i costi.

  • La volpe artica può percorrere distanze estremamente lunghe: fino a 150 chilometri al giorno!

  • Questi animali islandesi, proprio come le pulcinelle di mare, si accoppiano per la vita.

Modi per vedere gli animali islandesi


Esistono molti modi per vedere gli animali islandesi. Tieni presente che cose come l'osservazione delle balene e l'avvistamento dei pulcinella di mare sono stagionali. Dovrai pianificare il tuo viaggio in base a quale sarà per te il periodo migliore per visitare l'Islanda. Alcuni dei modi in cui puoi osservare gli animali in Islanda sono: 


Tramite un tour


Che si tratti di un giro in barca o di un tour in autobus, questi tour di gruppo sono la soluzione migliore per vedere specifici animali islandesi. Questi tour sono guidati da guide professionali, locali e di grande esperienza. Questi possono variare da tour privati ​​a prenotazioni di gruppi pubblici.


Per caso


È abbastanza facile avvistare alcuni degli animali islandesi mentre sei in giro per l'isola. Potresti essere al mercato al porto quando una balena si infrange. Potresti anche essere fuori a fare un'escursione nei fiordi occidentali dell'Islanda quando vedi le pulcinelle di mare sulle scogliere di Latrabjarg. 


Un viaggio sugli animali in Islanda


Che tu sia un grande amante degli animali o desideri espandere il tuo portfolio fotografico, un viaggio dedicato agli animali in Islanda è un modo garantito per ammirare tutti i luoghi della fauna islandese. Basta noleggiare un'auto in Islanda, prendere una mappa e partire! 



Un viaggio sugli animali in Islanda


Domande frequenti sugli animali islandesi


Queste sono alcune delle domande più frequenti che riceviamo sulla fauna islandese:


L'Islanda ha insetti?


Nonostante il clima islandese, sull’isola si possono trovare oltre 1000 tipi di insetti. Uno dei più importanti è il Midge, che prende il nome da un famoso lago islandese: Myvatn ("Lago Midge" quando si traduce direttamente).


Qual è l'unico mammifero originario dell'Islanda?


L'unico mammifero originario dell'Islanda, nato e cresciuto, è la volpe artica. In effetti, sebbene il cavallo islandese sia oggi un mammifero nativo dell’Islanda, le sue origini iniziali non lo erano. Questi risalgono a quando i Vichinghi nordici iniziarono a portare cavalli in Islanda dalla Norvegia.


Ci sono scimmie in Islanda?


Non ci sono scimmie in Islanda. Alcune persone si confondono perché l'isola ha così tante sorgenti termali e ci sono così tante immagini carine di scimmie delle nevi che oziano nelle sorgenti termali. Ma queste scimmie in realtà vengono fotografate in Giappone.


Ci sono i pinguini in Islanda?


No, non ci sono pinguini che vivono in Islanda.


Ci sono orsi in Islanda?


No, non ci sono orsi in Islanda. È facile per le persone confondersi poiché gli orsi si trovano in altre regioni artiche come il Canada e l'Alaska.



L'Islanda ha gli orsi polari?


L'unico mammifero terrestre nativo dell'Islanda è la volpe artica. Pur non essendo indigeni, gli orsi polari a volte arrivano dalla Groenlandia, ma non risiedono permanentemente in Islanda.


Ci sono i lupi in Islanda?


Ufficialmente non ci sono lupi in Islanda. Ma la situazione che circonda questi animali islandesi è piuttosto strana.


Nel IX secolo i lupi vagavano liberamente per l'isola ed è per questo che troverai molti lupi nella mitologia islandese. E sebbene oggi sia ufficialmente una nazione libera dai lupi, nel 2018 sono stati avvistati tre lupi nell’Islanda orientale.


Ora che sai tutto sulla fauna selvatica islandese e su come osservarla, è tempo di iniziare a pianificare il tuo viaggio con gli animali in Islanda!

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page